A1 Gu2to Cup: Broni on the road, domenica destinazione S.M. Lupari

Dopo il blitz di Battipaglia seconda trasferta consecutiva per le biancoverdi, che saranno impegnate domenica in serata sul difficile campo di San Martino Lupari. Guidata da coach Abignente, le Lupe sono una formazione esperta e di gran qualità: le americane Mahoney e Bailey rappresentano i pericoli numero uno per la difesa di Broni, la prima è leader in assoluto in mezzo al campo con 13.4 punti di media, la seconda con 13.3 è nei primi posti delle marcatrici del campionato. Soprattutto in casa sono una squadra capace di esaltarsi con percentuali molto alte dal tiro da fuori, trovando tanta energia dalle giovani Fassina (6.0) e Keys (8.5), accompagnate dalle veterane Filippi (8.2) e Gianolla (4.3) e dalla forte ala/pivot slovacca Oroszova (11.6). “Dovevamo fare due punti a Battipaglia e sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata nonostante la loro classifica - spiega il vice coach Alessandro Fontana -. Ottenerli in una partita con quelle premesse è stata anche una dimostrazione di maturità; maturità che ora dobbiamo riproporre in campo contro una squadra solidissima, che gioca una pallacanestro bella ed efficace, dall’identità precisa ma allo stesso tempo capace di adattarsi alle caratteristiche della squadra avversaria, sfruttando il giusto mix di esperienza talento e freschezza delle sue giocatrici. Una squadra come la nostra deve avere l’ambizione di voler competere con quelle squadre che stanno dimostrando di essere qualche gradino sopra, quindi bene l’entusiasmo e la serenità che trasmettono le vittorie ma ripartire dalle cose da sistemare è la chiave per ambire a qualcosa di più alto. Sappiamo che quello delle Lupe è un campo che ha fatto vittime illustri come Ragusa, Venezia e Schio - continua Alessandro -. Allo stesso tempo arrivano da due partite toste fisicamente e combattute per 40 minuti, dove l’assenza di Keys ha ristretto le loro rotazioni. Dovremo giocare una partita gagliarda e di grande sacrificio, provando a vincere quanti più 1contro1 possibili, cercando di controllare i tabelloni e le palle vaganti. Più saremo in grado di stare a contatto, più il tempo e il fattore stanchezza potrebbero essere decisivi. All’andata abbiamo sicuramente giocato un’ottima partita ma commesso ingenuità che ci hanno condannato, servirà più attenzione nella gestione del ritmo e se saremo brave della qualità dei possessi finali". Diretta TV su Sportitalia (canale 60 DTT e 225 Sky) alle ore 18.00, arbitreranno Giacomo Dori di Mirano (VE), Francesco Meneghini di Verona e Angela Rita Castiglione di Palermo. (Venerdì 19 Gennaio 2018)

Nazionale: Valentina 'Micia' Gatti tra le convocabili del CT Crespi

Le azzurre ritornano in campo a febbraio per inseguire la qualificazione all'Euro Basket Women 2019, il 10 giocano in Svezia e il 14 a Pavia (ore 18.30) con la Macedonia. Oggi il CT Marco Crespi ha diramato l'elenco delle 24 convocabili tra cui la nostra Valentina 'Micia' Gatti. La prima parte del raduno si terrà dal 4 al 9 febbraio al PalaBrera di Broni. (Giovedì 18 Gennaio 2018)

A1: Broni corsara a Battipaglia, al PalaZauli arriva una vittoria importante

BATTIPAGLIA-BRONI 65-71 (16-16 ; 16-13 ; 15-23 ; 18-19)

Treofan: Orazzo 9, Chicchisiola 5, Miletic 13, Trimboli 1, Andrè 14, Davis 19, Cremona ne,  Sasso ne, Vella, Policari 4, Mattera, De Rosa ne . All. Bochicchio

PFBroni93: Moroni, Wojta 26, Ravelli 6, Bonasia 5, Castello 2, Premasunac 8, Fusari ne, Gatti 16, Pavia, Van Grinsven 8. All. Sacchi
Note: tiri liberi Battipaglia 21/30 ; Broni 20/23

STATISTICHE PARTITA -Clicca Qui-

Vittoria e due punti Importantissimi per le biancoverdi che sbancano il PalaZauli e si portano al settimo posto in classifica. Broni parte bene, primi punti dopo pochi secondi da parte di Wojta e Gatti. Battipaglia allunga la difesa a tutto campo e sorpassa al 3' (4-5). Bene in difesa per le biancoverdi che a zona costringono le padrone di casa a tiri forzati al limite dei 24 secondi. Gatti e Premasunac riportano avanti Broni al 5' (5-8). Si viaggia in equilibrio fino al termine (al 10' 16-16). Nel secondo quarto si riparte punto a punto, Andrè segna per Battibaglia, Gatti per Broni che alla fine coi suoi 16 punti risulterà decisiva. In attacco si sbaglia e si litiga col canestro, coach Sacchi rimette in campo Van Grinsven per alzare i cm nel quintetto e subito l'olandese fa quattro punti (al 19' 29-27). Premasunac con due liberi pareggia ma ci pensa Chicchisola con una tripla allo scadere a mandare al riposo più tre Battipaglia. Dopo l'intervallo lungo un break di 0-5 fa sorpassare Broni ma subito controsorpasso casalingo con Davis al 4' (36-35). Le biancoverdi alzano l'intensità e allungano sul 36-43 con Premasunc e Wojta in contropiede. Se nel primo tempo era Broni ad essere in difficoltà sulla zona, ora è Battipaglia a faticare, si arriva sul più 8 ma il bonus falli e i liberi tengono a galla le giocatrici di Bochicchio, al 32' 49-52. Ci pensa Wojta che si carica la squadra sulle spalle, tutte le azioni e le palle pesanti pasano da lei. Gli ultimi due minuti sono da cardiopalma, Broni allunga, Battipaglia accorcia e la solita Wojta segna subendo fallo. Alla fine l'esperienza delle big biancoverdi fanno la differenza e la partita termina con una vittoria fondamentale per 65-71. " È stata una gara difficile, tiratissima - spiega a caldo il DS Marco Mezzadra -, i primi due quarti eravamo troppo nervosi e non siamo riusciti a sviluppare il nostro gioco. Dopo l'intervallo invece le cose sono cambiate, siamo riusciti a difendere come sappiamo e a fare un piccolo break che lo abbiamo portato fino alla fine. Questa è una vittoria importantissima, dovevamo uscire da questo campo con i due punti e ce l'abbiamo fatta... ora ci siamo messi alle spalle Vigarano e Torino per differenza canestri." (Lunedì 15 Gennaio 2018)

A1 Gu2to Cup: Broni, domenica trasferta a Battipaglia con un solo obiettivo!

Trasferta importante per la truppa biancoverde che sarà impegnata domenica al PalaZauli contro la Treofan Battipaglia per la quinta giornata di ritorno dell'A1 Gu2to Cup. Formazione giovane e di talento quella campana, che dopo la sconfitta prima di Natale si è separata da coach Lamberti affidandosi al vice Bochicchio, conta sulla seconda top scorer del campionato Jori Davis che viaggia con una media di 18.3 punti a partita. Tra le altre, attenzione alla play Orazzo (6.7) e alla 19enne Olbis Futo Andrè (9.7), uno dei volti più promettenti del basket azzurro. Nonostante i due punti in classifica sarà una sfida da non sottovalutare per le ragazze di coach Sacchi, Battipaglia ha dimostrato, soprattutto in casa, di dare battaglia a tutte le squadre. "Andare a giocare sul loro campo non è stato facile per nessuno - spiega il DS Marco Mezzadra -, a dimostrazione Venezia è stata sconfitta. Sarà sicuramente dura, per loro è l'ultima spiaggia e per noi è una partita fondamentale. Non possiamo pensare di non uscire con i due punti, vincere significherebbe scavare un solco abbastanza pesante sia con Torino che con Vigarano... sempre che escano sconfitte dalle loro rispettive partite, tenendo poi conto che le piemontesi verranno a giocare in casa nostra e al momento hanno anche la differenza canestri sfavorevole. Domenica abbiamo tutte le carte per giocare una buona partita e battere Battipaglia, al di là del clima che troveremo dipenderà esclusivamente da noi". Diretta TV su Sportitalia (canale 60 DTT e 225 Sky) alle ore 18.00, arbitreranno Andrea Longobucco di Ciampino (RM), Angelo Valerio Bramante di San Martino Buon Albergo (VR) e Claudia Ferrara di Ferrara. (Venerdì 12 Gennaio 2018)

A1: A Broni non basta l'orgoglio, al Brera passa la Reyer

BRONI-VENEZIA 52-64 (14-18 ; 8-14 ; 10-19 ; 20-13)

PFBroni93: Moroni 5, Pavia 3, Bonasia 4, Wojta 13, Ravelli 4, Castello 5, Premasunac 10, Gatti 6, Van Grinsven 2, Fusari n.e. All. Sacchi

Umana: Micovic 2, Bestagno 12, Carangelo 4, Kacerik 4, Williams 12, De Pretto 4, Sandri, Ruzickova 13, Dotto 7, Madera n.e., Walker 6. All. Liberalotto
Note: tiri liberi Broni 7/11 ; Venezia 14/15
STATISTICHE PARTITA -Clicca Qui-

La Reyer Venezia passa al PalaBrera ma c'è stata la senzazione che con un pò di cattiveria in più e qualche errore di meno sotto canestro si poteva lottare per tutti i quaranti minuti. Broni parte bene con una tripla di Ravelli, un canestro in penetrazione di Wojta e due di Premasunc che fissano il punteggio al 4 minuto sul 9-2. Venezia recupera con Bestagno e De Pretto e il quarto viaggio punto a punto, è Williams ad allungare alla fine sul 14-18. Nel secondo periodo le ospiti aumentano l'intensità in difesa, le biancoverdi sbagliano troppo sotto canestro e vedono scappare via Venezia sul più 10 (al 20' 22-32). il terzo quarto sarà quello decisivo, con Ruzickova e Dotto che portano le orogranata sul più 19. Broni non molla nell'ultimo periodo e tenta di rientrare, una tripla di Pavia porta lo svantaggio sul meno 12, nonostante una difesa pressante a tutto campo e qualche pallone recuperato, Venezia controlla il vantaggio fino al 52-64 finale. Non è bastato l'orgoglio di una Broni che ci ha provato contro un avversario molto forte e candidato a contendere lo scudetto insieme a Schio. Le biancoverdi da questi frangenti positivi devono sicuramente trarre morale e fiducia per preparare alla grande la prossima sfida in trasferta di Battipaglia dove saranno in palio due punti fondamentali per la classifica. (Lunedì 8 Gennaio 2018)

A1 Gu2to Cup: Al PalaBrera va in scena Broni-Reyer Venezia

Terminata la pausa Natalizia, quarta giornata di ritorno dell'A1 Gu2to Cup e prima del 2018 per le biancoverdi di coach Sacchi che saranno impegnate al PalaBrera contro l'Umana Reyer Venezia. Le lagunari sono una squadra profonda e di gran talento con un roster costruito per competere sia in Italia che in Europa: accanto alle 'veterane' Ruzickova (10.9 punti di media) e Sandri, coach Liberalotto può contare sulla qualità delle americane Walker (12.6) e Williams (15.6) oltre ad un pacchetto di giocatrici italiane forte e solido. In cabina di regia sono Caterina Dotto (4.8) e Debora Carangelo (9.2) a dividersi il ruolo, Martina Kacerik, Valeria De Pretto (ex Broni stag. 2014/15) e Martina Bestagno sono arrivate in questa stagione in maglia orogranata per rafforzare la squadra veneta. Confermata anche l'esperta guardia/ala Milica Micovic, completano il roster le giovani Togliani, Madera, Smorto e Zecchin. La Reyer è reduce dalla vittoria in settimana (+29 a Saint Amand in Francia) nella partita di andata dell'Round of 16 di Eurocup. In casa Broni la squadra è tornata ad allenarsi al completo dopo capodanno con l'arrivo delle tre straniere, le sedute sono state programmate per portare le biancoverdi nelle migliori condizioni fisiche alla ripresa del campionato. "Ritrovarsi di fronte la propria ex squadra è sempre una senzazione particolare - dice Elena Castello -, loro sono una squadra costruita per lo scudetto, in settimana poi hanno vinto bene in Eurocup... speriamo siano un pò 'stanchine', comunque non bisogna sottovalutarle. Con il rientro delle straniere abbiamo ripreso ad allenarci al completo, dunque a preparare bene la partita di domenica con intensità e concentrazione. Il mio 2017 - continua Elena - è stato positivo, è stato l'anno del mondiale giovanile, un esperienza unica! Peccato per il risultato perchè probabilmente potevamo fare qualcosa in più, poi è iniziata la stagione con Broni e quindi una nuova avventura. Ho molta fiducia in questa squadra, l'obiettivo sono i play off e ce la possiamo sicuramente fare". L'appuntamento per questa prima del 2018 è per domenica alle ore 18.00, arbitreranno Michele Capurro di Reggio Calabria, Aydin Azami di Bologna e Andrea Agostino Chersicla di Oggiono (LC). (Venerdì 5 Gennaio 2018)