(Marzo 2015)

A2: Orgoglio Broni a Bologna, vittoria dopo un tempo supplementare

BOLOGNA-BRONI 68-74 dts (20-15 ; 7-17 ; 15-13 ; 21-18 ; ts 5-11)

Meccanica Nova: Landi 4, Venturi, D’alie 10, Silva 20, Scibelli 8, Santarelli 13, André 6, Cordola 4, Vian 3, Zampiga ne , Patera ne, Poletti ne. All. Lolli

Omc: Georgieva 16, Accini 2, Borghi 6, Corradini, De Pretto 24, Bonvecchio 2, Vujovic 16, Bona 8, Rossi ne, Fanaletti ne. All. Sacchi

Note: tiri liberi Bologna 9/16 ; Broni 23/28

CASTENASO (BO). La Omc espugna con merito il Palasport di Castenaso dopo un tempo supplementare, è il secondo successo in trasferta per le ragazze di coach Cico Sacchi in questa poule promozione. Una vittoria che conta poco per la classifica ma che comunque dimostra la volontà di onorare al meglio questa parte finale di stagione. Sin dalla vigilia si sapeva non sarebbe stata una sfida semplice, perché le padrone di casa avrebbero dato tutto, avendo ancora una sottile speranza di poter riagganciare la seconda posizione, ultima utile per l’accesso alla fase finale. Dopo una partenza equilibrata, con massimi vantaggi di due punti, le rossoblu emiliane sfruttano la verve realizzativa di Silva che porta la sua squadra al massimo vantaggio (14-7  al 7’). All’inizio del secondo quarto la Meccanica Nova non segna per quasi 6 minuti, subendo un parziale di 8-0: Broni sfrutta bene il momento positivo, arrivando a dieci punti di vantaggio (22-32 al 17’), con un 17-2 di parziale. Nel complesso si vede una Omc tonica, in alcuni frangenti brillante nella costruzione del gioco, che ruota attorno ad un reparto lunghe come sempre determinante. Georgieva, De Pretto, Bona e Vujovic mettono a referto 28 dei 32 punti della prima frazione. Segno evidente che quando la Omc si trova nelle serate in cui può giocare con tre lunghe contemporaneamente riesce a costruire break importanti, così come era accaduto nella precedente vittoriosa trasferta a Villafranca di Verona. Broni rimane sempre avanti anche nella ripresa, ma a 50 secondi dalla sirena finale una bomba di D’alie ristabilisce la parità (61-61). Dall’altra parte, a due secondi, Georgieva prende fallo e trasforma i due liberi (61-63), poi Scibelli a 27 centesimi dalla fine pareggia (63-63). Nell’overtime Broni mette a referto 7 punti con De Pretto (24 punti per lei in totale): vantaggio che decide l’incontro. Vittoria meritata, una soddisfazione per le ragazze, e per i tanti tifosi al seguito giunti a Castenaso. Ora il campionato osserva un fine settimana di riposo, in occasione della Pasqua. La Omc Broni tornerà in campo al PalaBrera domenica 12 aprile alle ore 18:00 contro l’Alpo Verona. (Domenica 29 Marzo 2015)

Omc, buona prestazione ma vince Ariano

ARIANO IRPINO-BRONI 59-51 (16-14 ; 20-13 ; 7-13 ; 16-11)

Mcs: Santabarbara 12, Madonna 12, Vargiu 4, Albanese 2, Chesta 8, Maggi 8, Dominguez 1, Mancinelli 12, De Michele ne, De Luca ne. All. Ferrazzoli

Omc: Rossi, Georgieva 16, Accini 5, Borghi, Corradini 12, De Pretto 12, Bonvecchio 6, Vujovic, Bona, Fanaletti ne. All. Sacchi

Note: tiri liberi Ariano 11/15 ; Broni 6/7

ARIANO IRPINO (AV) - La Omc Broni esce sconfitta dal PalaCardito dopo una buona prestazione in tutti i quaranta minuti. Nel finale di partita la Omc è tornata in un paio di circostanze a meno quattro con palla in mano, ma alla fine i falli sistematici hanno premiato le campane. Corradini e compagne partono senza timore e piazzano un parziale di 14-7, però sul finire del primo quarto arriva un 9-0 delle padrone di casa che ribaltano il punteggio. Nel secondo periodo di gioco la situazione si ripete: scatto in avanti delle oltrepadane e replica delle ragazze di coach Ferrazzoli che firmano con un 7-0 il +9 (36-27) con cui si chiude il primo tempo. Dopo la pausa lunga Broni si rimette a macinare  gioco, ricuce lo strappo e da lì in avanti la partita viaggia punto a punto fino ad un minuto e mezzo dalla sirena finale. La Mcs Ariano è sempre avanti di quattro punti e la Omc non può fare altro che ricorrere al fallo sistematico per cercare di rimettersi in corsa. Tuttavia la formazione di casa è molto precisa dalla lunetta e chiude i conti, arrivando al +8 conclusivo. Sabato prossimo trasferta a Bologna contro la Libertas e poi la pausa Pasquale. (Martedì 24 Marzo 2015)

A2: La Omc ad Ariano Irpino

BRONI. Secondo atto del girone di ritorno di Poule Promozione per la Omc Broni che domenica in serata affronterà al PalaCardito di Ariano Irpino la Mcs Hydraulics di coach Ferazzoli. Le irpine, 8 punti in classifica, si trovano al secondo posto appaiate a Ferrara e sono in piena corsa per raggiungere i due posti che decreteranno le finali per la serie A1. Partita difficile e stimoli diversi per le due formazioni ma è proprio in queste sfide, quando non c’è nulla da perdere, che Broni può e deve tirare fuori un ottima prestazione. Settimana tranquilla per la truppa di coach Cico Sacchii che però è attesa da una lunga trasferta in Campania, la squadra raggiungerà Ariano nella giornata di sabato in pullman, pernottamento in zona per poi spostarsi nel pomeriggio di domenica al PalaSport di via Cardito. Palla a due ore 18:00, arbitreranno Bernassola Andrea di Palestrina (RM) e Cardano Giuseppe di Roma. (Venerdì 20 Marzo 2015)

A2: Omc, al Brera vince il Geas

BRONI-GEAS 53-67 (17-13 ; 8-17 ; 14-17 ; 14-20)

Omc: Georgieva 12, Accini 5, Borghi 3, Corradini 6, De Pretto 10, Bonvecchio 9, Vujovic 8, Bona, Fanaletti ne, Rossi ne. All. Sacchi

Paddy Power: Arturi 21, Tognalini 4, Kacerik 6, Galli 4, Picco, Mazzoleni 5, Beretta 5, Barberis 13, Laterza 9, Giorgi, Bonomi ne, Gambarini ne. All. Zanotti

Note: tiri liberi Broni13/13 ; Geas 11/14

BRONI. Quattro, come le sconfitte consecutive al PalaBrera e come le vittorie del Geas negli scontri diretti stagionali. Ma se i numeri sono impietosi, stavolta, a differenza delle precedenti occasioni, la Omc ha retto contro le milanesi, che si conferma capolista della poule promozione dopo aver sollevato la Coppa Italia la settimana scorsa. Domenica sera comunque le ragazze di coach Cico Sacchi hanno provato a reagire, mettendo in campo sin dalla palla a due una maggior determinazione. La squadra di Cinzia Zanotti ha dimostrato di essere superiore, ma non ha dominato come nelle precedenti occasioni: Broni arriva a nove lunghezze di vantaggio (15-6), poi Sesto ribalta la situazione con un parziale di 7-0, infine Vujovic sulla sirena firma il +4 del primo quarto (17-13). Nel secondo periodo le rossonere ricuciono lo strappo, trovando nel finale una bomba di Arturi, che fissa il punteggio sul 25-30. Dopo l'intervallo lungo la formazione rossonera parte con un pressing a tutto campo che manda in affanno la Omc. L’ago della bilancia pende dalla parte delle milanesi, ma le biancoverdi non franano, cercando di rispondere colpo su colpo. Alla fine prevale però la caratura tecnica di Arturi e compagne che mettono in cassaforte il risultato, senza correre più rischi. Adesso Broni è attesa da due trasferte di fila, la prima ad Ariano Irpino poi a Bologna: due sfide che serviranno soprattutto per chiudere onorevolmente il campionato e magari regalare una soddisfazione ai tifosi, che anche contro il Geas non hanno fatto mancare il loro sostegno per 40 minuti. Ancora una volta il PalaBrera era pieno e spiccava la presenza di tantissimi bambini accompagnati dai loro genitori, presenza favorita anche dal triangolare di minibasket tra il GS San Martino, Eurobasket Broni e Olympia Voghera, le due società che collaborano con la Omc per il settore giovanile. (Lunedì 16 Marzo 2015)

A2: Omc, al Brera arriva il Geas

BRONI. Fresca vincitrice della Coppa Italia una settimana fa, il Geas di coach Cinzia Zanotti sarà di scena domenica al PalaBrera contro la Omc Broni nella prima giornata di ritorno della Poule Promozione. Capolista in questa fase con quattro vittorie e una sconfitta, le milanesi arrivano a Broni per continuare la marcia verso i play off che decreteranno la promozione in Serie A1. “Penso che possa essere un’occasione di riscatto – dice il dirigente responsabile Gianluca Caraffini -. Affrontiamo una formazione che ha appena vinto la Coppa Italia, ci ha bastonato tre volte in questa stagione ed è indicata come la favorita numero uno alla promozione. Insoma gli stimoli per far bene ce ne sono.” Palla a due ore 18:00, arbitreranno Sordi Paolo di Casalmorano (CR) e Colombo Matteo di Cantù (CO). (Venerdì 13 Marzo 2015)

A2: Omc, altra sconfitta al Brera

BRONI-FERRARA 52-67 (11-25 ; 12-12 ; 16-16 ; 13-14)

Omc: Rossi ne, Georgieva 10, Accini 11, Pavia ne, Borghi 2, Corradini 2, Savini ne, De Pretto 10, Bonvecchio 6, Vujovic 9, Bona 2. All. Sacchi

Pff Group: Nori 2, Rosier 2, D'Aloja, Cecconi ne, Rulli 11, Pocaterra, Aleotti 3, Rosset 17, Miccio 20, Barlati, Mini 12. All. Iurlaro

Note: tiri liberi Broni 4/5 ; Ferrara 8/12

BRONI. La Omc  perde malamente in casa con Ferrara e vede allontanarsi i play off cui prenderanno parte le prime due del girone. Una prestazione sottotono contro un avversario che dimostra di essere superiore. Non c’è praticamente storia per trentacinque minuti, dal 5’ in avanti la formazione di coach Iurlaro rimane sempre davanti. Alla fine del girone di andata della poule promozione, le oltrepadane hanno quattro punti di ritardo dal terzetto delle seconde, formato da Ariano Irpino, Bologna e Ferrara. Al PalaBrera le romagnole trovano con facilità il canestro dall’arco e quando penetrano in zona pitturata o segnano oppure subiscono sempre fallo. Dalla lunga distanza la Pff Group chiude con il 47% contro il 20% delle biancoverdi, troppo poco per sperare nella vittoria. La Omc nella prima frazione rimane attaccata alla partita grazie alle giocate individuali di De Pretto (8 punti), che nonostante non abbia fatto neppure un allenamento per l’influenza è il faro della squadra. Bonvecchio da sotto canestro (4 punti) e Vujovic che recupera sette degli undici rimbalzi dell’intero match sono le note liete della squadra di coach Cico Sacchi. Un passo indietro rispetto alla partita di Villafranca di Verona, dove Broni aveva avuto almeno una reazione tosta. Dopo l’8-8 del 5’, Ferrara spezza l’incontro con due bombe consecutive dall’angolo e all’inizio del secondo quarto è già avanti di 17 (15-32 al 13’). La partita è sostanzialmente finita in quel preciso istante. Il divario tra le due squadre rimane costantemente pari o superiore a 14 punti. Domenica prossima il campionato osserverà un turno di riposo per dare spazio alla final four della Coppa Italia di serie A2 che si svolgeranno al PalaFiera di Rimini. La Poule Promozione riprenderà domenica 15 marzo dove Broni ospiterà al PalaBrera il Geas per la prima giornata di ritorno. (Lunedì 2 Marzo 2015)