(Dicembre 2016)

A1: Techedge, si chiude il 2016 con una sconfitta di misura a Napoli

NAPOLI-BRONI 61-57 (19-18 ; 10-16 ; 16-14 ;16-9)
SACES: Cinili, Carta 3, Chesta 1, Gonzalez 10, Gray 27, Gemelos 15, Plaisance 5, Pastore ne, Dentamaro ne, Sorrentino ne. All. Palmisano
TECHEDGE: Stokes 15, Madu 6, Bratka 13, Ravelli 4, Zampieri 10, Bonvecchio 2, Soli 5, Richter 2, Costa ne, Fusari ne. All. Sacchi
Note: Tiri liberi Napoli 12/22 ; Broni 9/13

CERCOLA (NA). Ultima partita del 2016 per la Techedge Broni e a Napoli arriva una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per come è maturata negli ultimi minuti. Alla fine la sensazione è che il bicchiere sia mezzo vuoto, perché con due punti le biancoverdi avrebbero fatto un bel salto in avanti in classifica. Al palazzetto dello sport Caravita di Cercola Broni tiene in scacco la formazione partenopea per più di 38 minuti, ma poi sul più bello le padrone di casa piazzano il mini break decisivo. Buon primo tempo della formazione di coach Sacchi, la Techedge scende in campo con la giusta determinazione e una Bratka ritrovata, la pivot estone mette a segno 9 punti di cui 7 nel primo quarto di gioco. Nel corso del periodo Broni tocca per due volte il +4 (5-9 e 7-11). La difesa neroverde regge l’urto delle partenopee, mentre in attacco si sfrutta al meglio le transizioni e si arriva anche ad avere 6 punti di vantaggio (22-28) con Stokes che infila dall’angolo e Ravelli in penetrazione. Dopo il time out, Napoli si mette a zona e recupera, ma proprio sulla sirena del secondo quarto un tiro da oltre metà campo di Soli regala nuovamente il vantaggio alle ragazze di Sacchi (29-34). Dopo la pausa lunga le due squadre sbagliano parecchio e il risultato rimane bloccato per diversi minuti, Broni comunque riesce sempre a conservare un minimo vantaggio che oscilla tra 3 e 5 punti. L’ultimo quarto è la fotocopia del precedente, Napoli aumenta l’intensità e rimette il naso avanti al 38’ con un libero di Gray (55-54). Da quel momento la partita passa nelle mani delle padrone di casa che vincono 61-57. Adesso c'è la pausa, Broni tornerà in palestra dopo Natale per preparare la trasferta di Umbertide del 5 gennaio 2017, valevole per il primo turno di Coppa Italia. (Giovedì 22 Dicembre 2016)

A1: La Techedge ritorna a vincere, Vigarano battuta al supplementare

BRONI-VIGARANO 77-74 dts (20-26 ; 8-15 ; 23-19 ; 17-8 ; 9-6)
TECHEDGE: Stokes 27, Costa ne, Madu 6, Bratka 13, Ravelli 3, Zampieri 7, Bonvecchio 4, Soli 9, Zara 5, Baldan ne, Richter 3, Fusari ne. All. Sacchi
MECCANICA NOVA: Littles 16, Rosier ne, Ciarciaglini ne, Tridello ne, Reggiani, Crudo 11, Granzotto, Cigliani, Vian 6, Aleksandravicius 15, Orrange 26. All. Solaroli
Note: Tiri Liberi Broni 18/24 ; Vigarano 16/27

BRONI. Nell’infuocato PalaBrera la Techedge ritorna alla vittoria e lo fa dopo una battaglia lunga 45 minuti contro la Meccanica Nova Vigarano. Le biancoverdi salgono a quota sei in classifica assieme a Torino e alla stessa Vigarano e alla luce di quest’ultima giornata di andata l’accoppiamento per il primo turno di Coppa Italia del 5 gennaio 2017 sarà Umbertide-Broni, sfida secca in casa delle umbre. LA PARTITA: Broni parte forte (7-0 al 2’), poi diversi errori in attacco dove soprattutto le lunghe non riuscivano a trovare la misura, fanno si che Vigarano di tornare sotto e allungare prima sul più 9 (17-26) e poi più 12 (26-38). Nel terzo quarto la Techedge mette in campo molta intensità, ma ogni volta che ricuciva lo strappo le ospiti la ricacciavano indietro. Un tira e molla continuo fino al meno 2 (42-44), poi Vigarano mette a segno un nuovo break e torna sul più 10 (53-63). Nel finale succede di tutto, con la capitana Zampieri che infila cinque punti consecutivi (68-64), ma a un minuto dal termine è di nuovo parità (68-68) e si va al supplementare. Subito Zara con una ‘magia’ regala il 72-70, poi Stokes con un gioco da tre punti fa esplodere il PalaBrera e suggella il successo, finisce con tutto il pubblico in piedi ad applaudire le biancoverdi e a festeggiare due punti importanti per la classifica. Ora turno infrasettimanale per la serie A1, Broni partirà alla volta di Napoli dove mercoledì sera alle ore 20:30 affronterà la Saces Mapei di coach Molino nella prima giornata di ritorno. (Lunedì 19 Dicembre 2016)

A1: Domenica al PalaBrera la Techedge ospita Vigarano

BRONI. Domenica ultima giornata di andata per la Techedge Broni, le biancoverdi di coach Cico Sacchi affronteranno sul proprio campo la Meccanica Nova Vigarano in una sfida che metterà in palio due punti importantissimi per la salvezza. “Sarà una sfida fondamentale, una sfida chiave per questa prima parte – spiega il ds Marco Mezzadra -. A livello di quintetto è la più forte delle squadre di bassa classifica, quindi bisognerà prestare la massima attenzione perché le tre straniere sono veramente valide. La classifica è molto corta, tra noi e la sesta piazza ci sono solo due punti. Da un lato questo è positivo, ma al contempo ti mordi ancora le mani pensando alle sconfitte con La Spezia e Umbertide. Con quelle vittorie saremmo al sesto posto da soli, però coi se e coi ma non si va da nessuna parte e poi tutti avranno delle recriminazioni da fare. Quindi domenica sarà importantissimo fare risultato”. Palla a due ore 18:00 al PalaBrera, arbitreranno Andrea Longobucco di Ciampino (RM), Andrea Chersicla di Oggiono (LC) e Diletta Bandinelli di Murlo (SI).
L’AVVERSARIA. Guidata da coach Solaroli, la formazione ferrarese ha sei punti in classifica ed è reduce dalla sconfitta casalinga contro Ragusa. Sul buon impianto dell’anno scorso, capitanato in particolare dalla guardia americana Amber Orrange (14.4 punti di media) e dall’ala Sara Crudo (8.4), la società in questa stagione ha inserito giocatrici di ottimo livello come l’ala Lyndra Littles (14.8 miglior realizzatrice), la play Erica Reggiani (5.9) e l’ex Spezia Marta Granzotto (2.2). Da tenere d’occhio sotto canestro la lunga Sofija Aleksandravicius (13.8) di scuola americana ma passaporto lituano. Starting Five:  Reggiani – Orrange – Crudo – Littles - Aleksandravicius. (Venerdì 16 Dicembre 2016)

A1: Techedge, troppo facile per Schio

SCHIO-BRONI 96-51 (24-14 ; 29-15 ; 26-11 ; 17-11)
FAMILA: Yacoubou n.e., Bestagno 10, Miyem 10, Tagliamento 7, Anderson 16, Masciadri 7, Zandalasini 12, Sottana 16, Ress 8, Macchi 10. All.Mendez
TECHEDGE: Stokes 12, Costa, Madu 14, Bratka 2, Ravelli 13, Zampieri 5, Bonvecchio 3, Soli, Zara 2, Richter n.e., Fusari. All. Sacchi

Note: tiri liberi Schio 17/21 ; Broni 2/5

SCHIO (VI). Tutto troppo facile per il Famila Wuber Schio che liquida al PalaRomare con un perentorio 96-51 la Techedge. Il pronostico della vigilia è stato ampiamente rispettato e le orange, nonostante le assenze di Gatti, Martinez e Yacoubou (solo a referto), hanno fatto valere tutta la profondità del loro roster. Le biancoverdi hanno retto l'urto nella prima parte di gara grazie soprattutto a Ravelli e Madu che mettono a segno 10 punti. Coach Sacchi nel primo quarto le prova tutte, ma Schio allunga con un gioco da tre di Bestagno (19-8). Col passare dei minuti il divario si allarga e si va alla pausa lunga sul 53-29. Alla ripresa le padrone di casa premono sull'acceleratore con Sottana e Anderson che chiudono definitivamente la partita. Broni alla sirena finale può solo guardare ai risultati che arrivano dagli altri campi, che le consentono di conservare la decima piazza nonostante l'aggancio di Battipaglia vittoriosa contro Torino. A questo punto tutta l'attenzione si sposta all'ultima gara importantissima del 2016 al PalaBrera contro Vigarano. (Lunedì 12 Dicembre 2016)

A1: La Techedge in trasferta a Schio contro le campionesse d'Italia

BRONI. La Techedge si prepara ad affrontare la sfida più difficile della stagione, le biancoverdi saranno impegnate domenica in trasferta al PalaRomare contro le campionesse d’Italia del Famila Wuber Schio della bronese Cecilia Zandalasini. Anche quest’anno le Orange si sono presentate al via con il ruolo di favorite e dopo nove giornate di campionato sono in testa alla classifica assieme a Lucca e Venezia con otto vittorie e una sola sconfitta, quest'ultima arrivata proprio con le toscane la settimana scorsa. La squadra di coach Mendez, protagonista anche in Eurolega, vanta un roster profondissimo dove sono tutte potenziali titolari. Al momento la pivot francese Isabelle Yacoubou (13.0 punti e 8.9 rimbalzi di media) guida nelle marcature l’attacco nel quale si sono inserite al meglio anche le nuove straniere Nuria Martinez (6.7 ) e Endene Miyem (10.4). L’ossatura della squadra rimane quella composta dalle italiane esperte e di sicuro qualità come Masciadri (4.0) con i suoi 13 scudetti vinti in carriera, Macchi (8.4), Sottana (10.9) e Ress (3.5). Attenzione inoltre ad Anderson (41.9% da 3 punti), alle giovani e talentuose Zandalasini (7.5 e fresca premiata col il ‘Reverberi' 2016) e Tagliamento (in recupero dopo l’infortunio al ginocchio e quasi pronta al rientro). “Il morale resta buono - dice la play/guardia biancoverde Ashley Ravelli -, ovviamente la sconfitta di domenica scorsa brucia ancora, ma l’entusiasmo è necessario per affrontare le prossime sfide. Con Schio è sicuramente una partita molto impegnativa per non dire proibitiva, ma dobbiamo provare a fare del nostro meglio per giocare bene. Il girone di andata non è ancora finito – continua Ashley -, abbiamo ancora due sfide delle quali una importantissima in casa contro Vigarano. Sicuramente dovendo trarre delle conclusioni a questo punto della stagione direi che ci mancano due punti. Il sostegno dei nostri tifosi è fondamentale, domenica scorsa ho visto la stessa delusione nei loro volti che in quelle delle mie compagne. Sono una parte di Broni, cosa che nessuno ha, sarà bello vedere il confronto con quelli di Schio”. L’appuntamento per il Popolo Biancoverde che seguirà la squadra è per domenica 11 dicembre alle ore 18:00, arbitreranno Marco Rudellat di Nuoro, Duccio Maschio di Firenze e Anna Ziero di Cittadella (PD). (Venerdì 9 Dicembre 2016)

A1: Techedge, una sconfitta incredibile

BRONI-UMBERTIDE 55-56 (11-17 ; 22-13 ; 13-15 ; 9-11)

TECHEDGE: Stokes 8, Costa ne, Madu 16, Colombi ne, Bratka 2, Ravelli 6, Zampieri 9, Bonvecchio 4, Soli 7, Zara, Richter 3, Fusari ne. All. Sacchi
ACQUA&SAPONE: Giudice ne, Cabrini, Dell’Olio ne, Moroni 2, Milazzo 10, Clark 8, Pappalardo 3, Paolocci ne, Fusco ne, Brown 24, Mancinelli 1, Mallard 8. All. Serventi

Note: tiri liberi Broni 13/16 ; Umbertide 10/13

BRONI. Difficile commentare una sconfitta di questo genere dopo aver praticamente vinto la partita. A 53 secondi dalla fine la Techedge è avanti di 5 (55-50), il PalaBrera è una bolgia ma a pochi secondi dalla sirena Umbertide torna a meno 1 (55-54), poi Brown trova il jolly  che da la vittoria alle umbre. "Avete visto tutti come è finita - dice coach Roberto Sacchi -, probabilmente ci meritiamo questo. La sfida era oramai avviata alla conclusione favorevole per noi e siamo riusciti a perderla. Non ho parole! Possiamo dire tutto quello che vogliamo, la palla bisogna tenerla li, cercare di subire fallo per andare in lunetta, non si doveva mai più passarla. La partita era vinta se facevamo quello che dovevamo fare. Adesso dobbiamo andare avanti - conclude Sacchi -, non ci sono alternative, bisogna mettere giù la testa e lavorare". La sconfitta è di quelle pesanti per il morale e per la classifica, ora Broni è terz'ultima e domenica prossima le biancoverdi faranno visita alle campionesse d'Italia del Famila Schio. (Lunedì 5 Dicembre 2016)

A1: Techedge, al Brera arriva Umbertide

BRONI. Dopo quasi un mese la Tachedge torna a giocare al PalaBrera davanti al proprio pubblico e lo fa contro l’Acqua&Sapone Umbertide, in una sfida inedita che si annuncia per entrambe molto importante per la classifica. Le umbre, guidate da coach Serventi, sono una squadra giovane, ma a cui non manca l’esperienza nel massimo campionato. Attenzione all’asse guardia-pivot composto dalle due americane Brown (15.5 punti di media) e Mallard (14.6), quest’ultima un centro molto dinamico che tira anche fuori dall’arco con ottime percentuali. In formazione troviamo la play Milazzo (10.6) che esce dalla panchina dando sempre un contributo di grande aggressività in attacco e la capitana Moroni (3.5), o ancora le ex Orvieto Bove (3.3 fuori per infortunio) e Mancinelli (3.4). Il pacchetto lunghe si conclude con la pivot Clark (8.7) e l’ala arrivata da poco da La Spezia Pappalardo (2.0). “Siamo concentrate - dice l’ala biancoverde Alice Richter -, ci siamo allenate bene in settimana… domenica daremo il massimo, è una partita fondamentale per noi. Umbertide è una squadra giovane e dinamica, bisognerà fare attenzione al modo in cui giocano che è molto intenso”. Le coordinate per il Popolo Biancoverde sono per domenica al PalaBrera alle ore 18:00, arbitreranno Yang Yao Daniele di Vigasio (VR), Ferretti Fabio di Nereto (TE) e Frosolini Irene di Grosseto. (Venerdì 2 Dicembre 2016)

Domenica al Pala Gianni Brera di Broni è giornata 'Special Olympics'

Lo sport è speciale, la pallacanestro è speciale, ma quando si tratta di ‘Special Olympics’ lo è ancora di più. Domenica 4 dicembre al PalaBrera sarà una giornata importante, durante la presentazione di Broni-Umbertide, le giocatrici scenderanno in campo assieme allo ‘Special Team’ della Polisportiva ASD Minisportlab Piacenza invitato per l’occasione, con le due capitane Arianna Zampieri e Giulia Moroni che indosseranno (come una settimana fa a San Martino di Lupari) le t-shirt rosse ‘Special Olympics Italia’. Nell’intervallo ci sarà poi una partitella degli atleti ‘Special Team’, un 5 contro 5 di 8 minuti all’insegna della passione per il basket. Un appuntamento da non perdere per tutto il Popolo Biancoverde, un esperienza da vivere tutti insieme. (Giovedì 1 Dicembre 2016)

Info: www.specialolympics.it


POLISPORTIVA ASD MINISPORTLAB. Questa società di Piacenza ha una squadra di basket per disabili mentali e relazionali. Partecipa ai vari campionati di Basket Integrato, Golden Basket, Special Olimpics e grazie all'aiuto di Stefano Rossi genitore e allenatore, questa squadra non solo è organizzata come qualsiasi squadra di basket (ad agosto ritiro per preparazione, settembre- luglio attività più campionati), ma ha dato modo ai ragazzi di creare un gruppo vero di amici con cui fare attività quotidiane insieme,  aumentando così la loro rete sociale carente in età non più scolare.

Calendario 2017 Techedge Broni

BRONI. È stato presentato martedì sera al PalaBrera con una conferenza stampa il Calendario 2017 della Techedge Broni, l'intero ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Croce Rossa Italiana per l'acquisto di una nuova ambulanza. Il Calendario sarà messo in vendita al palazzetto al costo di 7€ durante le partite casalinghe di domenica 4 dicembre contro Umbertide e del 18 dicembre contro Vigarano. Punti vendita: Edicola di viale Gramsci a Broni, Time Out Cafè in Strada Nuova a Pavia. (Martedì 29 Novembre 2016)