(Dicembre 2015)

A2: La OMC chiude il 2015 da imbattuta

VICENZA-BRONI 46-62 (18-16 ; 5-15 ; 11-15 ; 12-16)

VELCOFIN: Fietta ne, Colombo 2, Prospero 9, Stoppa 10, Scaramuzza 6, Ferri 9, Grazian ne, Benko 4, Zimerle, Pegoraro 6. All. Corno

OMC: Landi ne, Galbiati 20, Pavia 9, Crespi ne, Dettori, Bratka 17, Savini, Zampieri 7, Bonvecchio, Soli 9. All. Sacchi

NOTE: tiri liberi Vicenza 10/12 ; Broni 10/15

VICENZA. La capolista OMC espugna il campo della VelcoFin Vicenza e conquista la dodicesima vittoria consecutiva. Con la sconfitta di Milano a Bolzano rafforza anche con un più sei il primato in classifica sulla seconda. Dopo un primo quarto equilibrato (18-16), le biancoverdi di coach 'Cico' Sacchi hanno allungato nel secondo tempo fino al più 16 finale, un successo costruito grazie ai 20 punti di Virginia Galbiati e ai 17 di Maaja Bratka che nelle ultime uscite ha ritrovato lo smalto delle prime giornate. La sfida è stata divertente, Vicenza è partita meglio mettendo in campo grinta e determinazione (12-6 al 5'), Broni dalla sua ha fatto fatica a trovare il canestro contro una difesa a zona che ha chiuso tutti i varchi. Nel secondo quarto una tripla di Galbiati da il vantaggio alla OMC (18-19) e prima dell'intervallo c'è l'allungo con un break di 0-8 (23-31 al 20'). Nella ripresa Vicenza cerca di rimanere in partita, ma tre triple consecutive hanno permesso a Broni di chiudere i conti e di controllare fino alla sirena. Alla fine sono i numerosi tifosi biancoverdi giunti al PalaVicenza a festeggiare nel loro settore insieme a tutta la squadra. Ora pausa Natalizia, la OMC tornerà ad allenarsi lunedì 28 dicembre in vista dell'ultima giornata di andata contro Bolzano al PalaBrera del 6 gennaio. (Domenica 20 Dicembre 2015)

A2: OMC, ultima del 2015 a Vicenza

BRONI. Seconda trasferta consecutiva e ultima del 2015 per la OMC che sabato sarà impegnata sul campo della Velco Vicenza. Le biancorosse, guidate da coach Aldo Corno, sono una formazione esperta e di gran qualità per la categoria. Starting five di assoluto valore: in regia troviamo la play Anna Zimerle (classe ’76), le guardie sono Maria Giulia Pegoraro (ex Umbertide in A1) e Valentina Stoppa (ex CUS Cagliari in A1), attenzione alle lunghe Laura Benko (classe ’86) e Emanuela Ramon (classe ’82 con 11 stagioni in A1 tra Faenza, Livorno e Schio) che alternano spesso sotto canestro con la giovane pivot Jasmine Keys (classe ’97). Vicenza è reduce dalla sconfitta di sabato scorso in trasferta ad Albino e si trova al quarto posto in classifica con 14 punti. In casa Biancoverde dopo la matematica certezza del primo posto e della qualificazione alla final four di Coppa Italia, la squadra assieme allo staff tecnico, dirigenti e sponsor ha partecipato mercoledì sera alla cena Natalizia svoltasi all’Enoteca Regionale della Lombardia a Broni, dove ci sono stati i consueti scambi di regali e di auguri. L’appuntamento per il Popolo Biancoverde, che seguirà anche quest’ultima trasferta del 2015 in pullman, è per sabato 19 dicembre al PalaVicenza alle ore 20:30.  (Venerdì 18 Dicembre 2015)

A2: La OMC alla Final Four di Coppa Italia

PORDENONE-BRONI 62-80 (24-27 ; 6-15 ; 23-18 ; 9-20)

SISTEMA ROSA: Porcu, Galazzo, A. Togliani 7, Coffau, G. Togliani, Gamba 4, Tridello, Zecchin 8, Madera 21, Castello 22. All. Da Preda

OMC: Landi 5, Galbiati 18, Pavia 7, Dettori 4, Bratka 19, Zampieri 21, Bonvecchio 4, Soli 2, Savini ne, Vanin ne. All. Sacchi

Note: tiri liberi Pordenone 12/14 ; Broni 7/8

PORDENONE. Una serata storica per la Omc Broni che espugna il PalaCrisafulli di Pordenone e vola alla final four di Coppa Italia con due giornate di anticipo rispetto alla fine del girone di andata. Un successo quello contro il Sistema Rosa arrivato al termine di una partita emozionante, giocata a viso aperto dalle due squadre che hanno offerto un basket di buon livello. Il primo quarto è stato molto equilibrato, con percentuali altissime al tiro da ambo le parti, tanto che si è andati alla sirena sul 24 a 27 in favore delle biancoverdi, trascinate da una superlativa Zampieri (21 punti), dalla solita Galbiati (18 punti) e da una ritrovata Bratka (19). Il secondo quarto viaggia su binari più ‘umani’ ma la partita rimane saldamente nelle mani della OMC, seguita anche in terra friulana da una ventina di tifosi. Broni arriva al massimo vantaggio al 23’ (36-53) ma poi ha un momento di appannamento per 4-5 minuti che costa un contro break di Pordenone (10-0). Al 30’ i punti di vantaggio sono solo 7, ma in avvio di ultimo quarto Broni accelera, piazzando un parziale di 15-2 che taglia le gambe alle padrone di casa. Il finale scorre via senza problemi e la panchina Biancoverde aspetta solo la sirena finale per festeggiare l’undicesima vittoria consecutiva e la storica qualificazione alla Coppa Italia, cui accedono le prime due classificate dei due gironi. Ancora una volta da sottolineare la prestazione corale delle ragazze di coach Sacchi, guidate dalla sapiente regia di Agnese Soli, che ha fornito la bellezza di otto assist vincenti alle compagne. Adesso in casa Broni si festeggia il secondo traguardo stagionale, dopo la vittoria della Coppa Lombardia a fine settembre.

 (Domenica 13 Dicembre 2015)

A2: La OMC in trasferta a Pordenone

BRONI. Dopo la vittoria infrasettimanale con Albino, la OMC si accinge ad affrontare due trasferte consecutive prima della pausa Natalizia. Sabato sera le ragazze di coach ‘Cico’ Sacchi saranno impegnate al PalaCrisafulli contro il Sistema Rosa Pordenone in una sfida che, se vinta, potrebbe dare la matematica certezza di partecipare alla final four di Coppa Italia in programma a Rimini a marzo. Pordenone, guidata da coach Preda, è una formazione molto giovane e di gran talento: la guardia Francesca Pan (classe ’97) e l’ala/pivot Lorela Cubaj (’99) provengono, in doppio utilizzo, dalla Reyer Venezia ed hanno già calcato con successo i parquet della serie A1, ma fari puntati su Sara Madera ala/pivot classe 2000 (13,3 punti di media) che sta impressionando tutti gli addetti ai lavori per la facilità con la quale si è calata nella categoria. La cabina di regia è affidata alle promettenti Rachele Porcu ('97) e Anna Togliani ('98). Il Sistema Rosa attualmente si trova al sesto posto in classifica con 12 punti ed è reduce dalla sconfitta sarda di Selargius. L’appuntamento per il Popolo Biancoverde che seguirà in pullman la squadra è per sabato 12 dicembre alle ore 19:00, arbitreranno Andretta Andrea di Udine e Lunardi Greta di Marcon (VE). (Venerdì 11 Dicembre 2015)

A2: OMC, arriva la decima vittoria di fila

BRONI-ALBINO 76-27 
(18-10, 19-12, 17-3, 22-2)

OMC: Landi 3, Galbiati 17, Pavia 15, Dettori 10, Bratka 8, Vanin ne, Savini 4, Zampieri 7, Bonvecchio 6, Soli 6. 
All. Sacchi 

FASSI: Celeri 3, Birolini M., Locatelli 8, Vincenzi, Fumagalli 4, Silva 6, Devicenzi ne, Lussana ne, Marulli, Carrara 6, Bedalov ne
. All. Pasqua

Note: tiri liberi Broni 6/8 ; Albino 5/10

BRONI. Continua la marcia solitaria della OMC che nel turno infrasettimanale vince nettamente al PalaBrera contro la Fassi Albino, conquistando la decima vittoria consecutiva in campionato. Broni mantiene due punti di vantaggio sul Sanga Milano, vittorioso di uno contro il fanalino di coda Virtus Cagliari e sei sulla coppia formata da Crema e Vicenza. A questo punto mancano due punti per la matematica qualificazione alla final four di Coppa Italia, in programma il prossimo marzo. Di fronte al solito numeroso e caloroso pubblico, la Omc non ha avuto problemi contro le bargamasche, formazione forte fisicamente ma che non è mai entrata in partita. Sin dai primi minuti le biancoverdi hanno imposto il proprio ritmo (12-2 al 5’) grazie ad una super Virginia Galbiati, sul finire del primo quarto Albino ha rosicchiato qualche punto, poi, in avvio di secondo parziale Broni ha allungato decisamente e il vantaggio è aumentato progressivamente con il passare dei minuti. La Omc ha giocato un basket propositivo, senza eccessive sbavatura, con una buona percentuale al tiro (51% da 2 e 40% da 3) e qualche volta si è permessa il lusso di offrire delle giocate spettacolari che hanno divertito il PalaBrera. Una vittoria schiacciante, confermata dal devastante parziale del secondo tempo (39-5). Alla fine tutta la squadra è andata sotto la ‘curva’ a ricevere l’abbraccio del Popolo Vikingo, oramai una consetudine, sia in casa che in trasferta. Adesso Broni è attesa da due difficili impegni esterni, prima sul campo di Pordenone, poi a Vicenza, al PalaBrera si tornerà tra un mese, il 6 gennaio contro Bolzano. (Mercoledì 9 Dicembre 2015)

OMC, turno infrasettimanale con Albino

BRONI. Dopo la vittoria nel derby contro Crema la OMC torna subito in campo nel turno infrasettimanale ospitando la Fassi Albino al PalaBrera. Già incontrate nella finale di Coppa Lombardia, le bergamasche guidate da coach Pasqua sono una formazione esperta e di qualità che sta portando avanti un torneo in linea con le migliori: l'ala Selene Marulli (2,6), la pivot croata Gordana Bedalov (12,2 punti di media), le guardie Eleonora Isacchi (3,6) e Laura Fumagalli (12,8) sono le  giocatrici di spicco, assieme alle giovani Alice Carrara, Chiara Lussana, Irene Celeri. Albino è reduce dalla sconfitta di misura in Sardegna contro Selargius e si trova in classifica in piena zona play off con 10 punti. In casa Broni è tutto pronto per l'ultima del 2015 davanti al proprio pubblico, una vittoria potrebbe avvicinare ancora di più la qualificazione alle final four di Coppa Italia del 4/5 marzo. L'appuntamento per il Popolo Biancoverde è per martedì 8 dicembre alle ore 18:00, arbitreranno Cordone Ivan di Vigevano (PV) e Leoni Carlo di Cantù (CO). (Lunedì 7 Dicembre 2015)

A2: OMC, a Crema arriva la nona vittoria

CREMA-BRONI 45-50 (11-11 ; 16-13 ; 12-12 ; 6-14)

TEC-MAR: Visigalli ne, Conti, Zagni 8, Mandelli 2, Veinberga 18, Caccialanza 5, Parmesani, Cerri 6, Donzelli ne, Rizzi4, Bona 2. All. Visconti

OMC: Landi, Galbiati 14, Pavia 7, Dettori, Bratka 9, Vanin ne, Savini ne, Zampieri 10, Bonvecchio 6, Soli 4. All. Sacchi

Note: tiri liberi Crema 0/4 ; Broni12/22

CREMA (CR). Nove su nove, la OMC espugna il Cremonesi e resta capolista solitaria con due punti su Milano e sei sul trio Crema-Pordenone-Vicenza. Una vittoria sofferta ma forse , per questo ancora più bella: alla fine l’abbraccio di tutta la squadra sotto al settore del Popolo Biancoverde giunto in massa a Crema, è stata la conferma come Broni tenesse a questo successo. Sabato è stata una serata di sport all'insegna del sano agonismo e della solidarietà, prima della palla a due, ospiti e premiati dalle due Società le Associazioni "Over e No Limits" di Crema e Lodi presenti con le loro atlete che hanno accompagnato le squadre in campo salutate dal tantissimo pubblico che ha gremito gli spalti. È la quinta vittoria lontano dalle mura amiche, contro la Tec-Mar è arrivato il minimo scarto e il punteggio più basso, ma quel contava erano i due punti. Crema ha confermato di essere in netta crescita, la partenza di Iannucci ha ridato vigore alla formazione di Visconti, che ha trovato i giusti automatismi ed ha condotto il match per almeno 35 minuti. Alla fine è stata una tripla di Galbiati e i liberi di Pavia a un minuto dalla fine ad indirizzare la sfida dalla parte delle biancoverdi. Quel più quattro di vantaggio è stato un tesoretto che ha permesso di chiudere il discorso e conquistare il derby contro Crema. Ora turno infrasettimanale martedì 8 dicembre al PalaBrera contro la Fassi Albino (palla a due ore 18:00). 

(Domenica 6 Dicembre 2015)

A2: OMC, sabato va in scena la 'classica'

BRONI. È tempo della ‘classica’ lombarda per la Omc Broni che sabato sera alla Palestra Cremonesi affronterà la Tec-Mar nella 9°giornata di andata di Serie A2. Sarà una partita impegnativa e stimolante per le biancoverdi che vogliono confermare a Crema la testa della classifica e mantenere i 4 punti di vantaggio con le padrone di casa. Le cremasche guidate da coach Visconti sono un gruppo giovane ma di gran qualità, oltre al blocco storico, il punto di riferimento è l’ala/pivot lettone Leva Veinberga che viaggia con 15,8 punti di media in 32 minuti giocati. Attenzione alle guardie Paola Caccialanza (13,3) top scorer nella vittoria in trasferta di sabato scorso a Vicenza con 26 punti e Norma Rizzi (8,1), sotto canestro troviamo l’ex biancoverde Giulia Bona (4,8) e Cecilia Zagni (2,0) che danno fisicità al reparto. In casa Broni è tutto pronto per il derby: la squadra si è preparata con concentrazione e intensità durante la settimana, coach ‘Cico’ Sacchi recupera Arianna Landi e Sofia Savini mentre Giulia Vanin resta ancora ai box. L’appuntamento per il Popolo Biancoverde che seguirà in massa la squadra a Crema è per sabato 5 dicembre alle ore 20:30, arbitreranno Corbari Roberto di Cremona e Canali Sara di Gandino (BG). (Venerdì 4 Dicembre 2015)