(Aprile 2016)

A2: È semifinale per la OMC, Albino battuta anche in gara 2 di play off

ALBINO-BRONI 50-67 (18-17 ; 11-14 ; 10-17 ; 11-19)

FASSI: Celeri 6, Birolini G., Birolini M. 3, Locatelli 2, Vincenzi, Fumagalli 7, Silva 5, Panseri 4, Devicenzi, Lussana ne, Carrara 15, Bedalov 8. 
All. Pasqua 

OMC: Landi 3, Galbiati 16, Pavia 19, Dettori 2, Bratka 9, Vanin ne, Savini ne, Zampieri 4, Bonvecchio 10, Soli ne, Richter 4
. All. Sacchi 

Note: tiri liberi Albino 6/9 ; Broni 13/19

TORRE BOLDONE (BG). La OMC supera in gara 2 dei quarti di finale play off la Fassi Albino e si qualifica per la semifinale dove incontrerà il Sanga Milano. Quella del PalaTorre non è stata certo una partita facile, le biancoverdi soffrono per tre quarti per poi piazzare il break decisivo nel finale facendo esplodere i tantissimi tifosi al seguito. Coach 'Cico' Sacchi tiene ancora a riposo la regista Agnese Soli per farla recuperare bene dal problema muscolare, starting five con Bonvecchio, Zampieri, Pavia, Galbiati e Bratka. La sfida viaggia punto a punto con una Fassi molto aggressiva e incisiva a canestro soprattutto dalla lunga distanza, all'intervallo lungo il tabellone dice 29-31 per Broni. Nel secondo tempo le biancoverdi allungano ma il vantaggio viene vanificato dal tecnico fischiato a Zampieri e poi a Galbiati, Albino al 30' rimane a meno 9. Nel quarto periodo arriva il break decisivo con una super Enrica Pavia (19 a referto) che decide la partita, gli ultimi minuti sono di controllo fino alla sirena. Ora qualche giorno di riposo per la squadra, la truppa si ritroverà martedì mattina per iniziare la settimana che porterà a gara 1 di semifinale in programma domenica 1 maggio al PalaBrera alle ore 18:00. (Venerdì 22 Aprile 2016)

A2 Play Off: La OMC supera Albino e si porta 1-0 nella serie dei quarti di finale

Giovedi 21 Aprile ore 21:00 Gara 2 a Torre Boldone (BG)

BRONI-ALBINO 73-43 (14-7 ; 25-12 ; 15-12 ; 19-12)

OMC: Landi 3, Galbiati 11, Pavia 22, Dettori, Bratka 10, Vanin ne, Savini ne, Zampieri 10, Bonvecchio 7, Soli ne, Richter 10. All. Sacchi

FASSI: Celeri 2, Birolini G., Birolini M. 3, Locatelli 9, Fumagalli 5, Silva 13, Panseri, Devicenzi, Lussana ne, Marulli 3, Carrara, Bedalov 8. All. Pasqua

Note: tiri liberi Broni 13/19 ; Albino 7/10

BRONI. La OMC supera agevolmente la Fassi Albino in gara uno dei quarti di finale play off davanti a un PalaBrera come al solito gremito. Una partita condizionata alla vigilia dall’assenza della play Agnese Soli, che si era procurata una distrazione muscolare in allenamento e di Sofia Savini per una lussazione alla spalla. Partenza contratta per le biancoverdi, l’azione è macchinosa ed il canestro è piccolo, come testimonia il parziale di 4 a 2 al 5’. Bratka è meno incisiva del solito, sbaglia due tre canestri da sotto, poi coach 'Cico' Sacchi rimescola le carte e butta nella mischia Alice Richter che da sotto firma il primo break importante (26-9 al 13’), costringendo Albino a chiamare time out. Ma alla ripresa delle ostilità Broni infila un'altro 4-0, poi nel finale di primo tempo le bergamasche rosicchiano qualcosa. Il 39-19 con cui si va al riposo è un margine confortante. Col passare dei minuti la OMC prende maggior confidenza e il vantaggio aumenta, Pavia con una palla rubata a metà campo e Galbiati piazzano il +24 (49-25). Il massimo vantaggio della serata arriva prima sul +31 con una tripla della stessa Galbiati dall’angolo, poi sul +32 (36’, 69-37) con Bratka da sotto. A quel punto la partita è decisa e si aspetta solo la sirena finale. Giovedì 21 aprile si replica a campi invertiti, la OMC scenderà in campo a Torre Boldone alle ore 21:00 per chiudere la serie e guadagnarsi la semifinale. (Lunedì 18 Aprile 2016)

A2: Domenica prendono il via i Play Off

BRONI. Finita la regular season, domenica al PalaBrera prendono il via i Play Off per la la corsa alla promozione in serie A1 e la OMC di coach ‘Cico’ Sacchi in gara 1 dei quarti di finale ospiterà la Fassi Albino ottava classificata. “I Play Off sono un campionato a parte – dice il ds Gianluca Caraffini -, in cui bisogna essere bravi a rimanere concentrati visto che si giocherà ogni tre giorni. La differenza in questa fase la fa spesso più la testa che la tecnica e la forma fisica. Con Albino sarà una partita difficile, il 26 su 26 del campionato bisogna scordarlo come le tre sfide contro di loro. Verranno a Broni senza nulla da perdere e cercheranno in tutti i modi di farci soffrire. Il fattore campo da un lato ti mette pressione dall’altro ti aiuta – conclude Caraffini -, soprattutto quando giochi di fronte ad un palazzetto stracolmo come sarà il nostro bisogna essere bravi a sfruttarlo. In Coppa Italia lo siamo stati, speriamo di esserlo anche ora.” Appuntamento al PalaBrera domenica ore 18:00 per il Popolo Biancoverde, arbitreranno Gallo Stefano di Monselice (PD) e Caravita Giulia di Ferrara.

(Venerdì 15 Aprile 2016)

A2: 26su26, perfect season per la OMC

BOLZANO-BRONI 44-82 (10-21 ; 14-22 ; 12-14 ; 8-25)

ITAS AEW: Ribeiro da Silva 5, Larcher, Cela 4, Fall 10, Zambarda 6, Mora 7, Broggio 2, Desaler ne, Piotrkiewicz 6, Pobitzer 4, Zelger, Venturini. All. Bazzan 

OMC: Landi 3, Galbiati 26, Pavia 11, Dettori 4, Bratka 17, Vanin, Savini, Zampieri 8, Bonvecchio 8, Soli 2, Richter 3. All. Sacchi

Note: tiri liberi Bolzano 8/8 ; Broni 6/10

BOLZANO. Al PalaMazzali la OMC conquista la 26esima vittoria e chiude da imbattuta la stagione regolare. Alla fine a fare festa sugli spalti del palazzetto altoatesino sono i Viking, giunti in una quarantina per sostenere la squadra anche in questa trasferta. Contro Bolzano la partita non ha praticamente avuto storia, troppo netto il divario tra le due formazioni. Le biancoverdi hanno decisamente una marcia in più e non lasciano scampo alle avversarie: partono meglio le padrone di casa (5-3) ma la formazione di coach ‘Cico’ Sacchi risponde con un contro break di 0-8. Una tripla di Richter regala il più 11 (10-21 al 10’), nel secondo parziale Broni piazza un’altro 0-8 e si arriva sul più 19 (43-24) proprio allo scadere del primo tempo. La OMC gestisce senza problemi il vantaggio, Galbiati è sempre sul pezzo come conferma un tiro da tre infilato sulla sirena dei 24 secondi. All'intervallo lungo la sfida è praticamente archiviata perché alla ripresa Bolzano prova solo ad evitare che il margine di svantaggio assuma proporzioni ancora più larghe, a 5 minuti dalla sirena con le biancoverdi avanti di 30 (38-68) scorrono i titoli di coda sulla partita del PalaMazzali. Archiviata la stagione regolare ora è tempo di play off, domenica al PalaBrera per gara 1 dei quarti di finale arriva la Fassi Albino che si è regalata questa serie superando Carugate in trasferta nell’ultima giornata. (Domenica 10 Aprile 2016)

OMC, ultima di regular season a Bolzano

BRONI. Ultima giornata di regular season per la capolista OMC che sarà impegnata in trasferta al PalaMazzali contro l’Itas Aew Bolzano. 25 vittorie consecutive, 50 punti in classifica, le biancoverdi saliranno in Alto Adige con il chiaro intento di chiudere il girone da imbattute. Dopo la conquista della Coppa Italia di A2 e a questo percorso finora netto, attorno all’ambiente Broni si è creato un forte interesse mediatico, infatti in questa trasferta la squadra sarà seguita dalle telecamere di Rai Sport che gireranno immagini per preparare un servizio che andrà in onda nella trasmissione “Dribbling” di Rai2 probabilmente sabato 16 aprile. “Per chi è amante dei numeri l’imbattibilità è una cosa bella – dice la guardia Enrica Pavia –. Bisogna stare sempre sul pezzo, mantenere la concentrazione ed eventualmente sapersi risollevare subito nel momento in cui si dovesse cadere. La partita di domani sera la viviamo come l’ultimo step di un campionato condotto veramente alla grande, abbiamo affrontato le sfide passo dopo passo. Andremo a Bolzano per fare la nostra partita, non ci possiamo permettere alcun calo di concentrazione perché i playoff iniziano domenica prossima”. L’appuntamento per il Popolo Biancoverde che seguirà in massa anche in questa trasferta è per sabato sera al PalaMazzali alle ore 20:30, arbitreranno Vantini Alessandro di Verona e Chiodi Andrea di Teolo (PD). (Venerdì 8 Aprile 2016)

A2: OMC, al Brera cade anche Vicenza

BRONI-VICENZA 73-50 (17-14 ; 20-7 ; 16-15 ; 20-14)

OMC: Landi 7, Galbiati ne, Pavia 10, Dettori ne, Bratka 27, Vanin ne, Zampieri 13, Bonvecchio 6, Soli 6, Richter 4  All. Sacchi

VELCOFIN: Fietta 4, Colombo 4, Prospero 8, Stoppa 8, Scaramuzza 2, Ferri 8, Grazian ne, Tommasini ne, Benko 2, Ramon ne, Zimerle 3, Pegoraro 11. All. Corno

Note: tiri liberi Broni 4/5 ; Vicenza 0/1

BRONI. La OMC conquista la 25esima vittoria in campionato e dopo la sconfitta di La Spezia nel girone B rimane l’unica formazione imbattuta di tutta la serie A del basket femminile. Le ragazze di coach ‘Cico’ Sacchi confermano la loro supremazia con una prestazione eccellente contro la VelcoFin Vicenza, terza in classifica. Il più 23 finale è anche merito di una Maaja Bratka semplicemente immarcabile, 27 punti a referto con l’83% da due e il 100% da 3 e 13 rimbalzi catturati. Ma è tutta la squadra a girare alla perfezione, sotto la regia di Soli, tanto che l’assenza di Galbiati (tenuta a riposo) è passata quasi inosservata. Oltre a Bratka sono finite in doppia cifra anche Pavia e Zampieri, segno che la formazione biancoverde continua ad avere al suo arco molte frecce. La partita rimane in equilibrio nella prima parte, poi quando Broni decide di allungare lo fa senza troppi complimenti e all’intervallo ha già 16 punti di vantaggio (37-21). Dopo la pausa lunga coach Aldo Corno le prova tutte, le venete difendono con maggior aggressività su tutto il campo, rosicchiano qualche punto ma non riescono mai a rimettersi in carreggiata. Il vantaggio arriva a più 22 (66-44) poi negli ultimi cinque minuti è il classico garbage time, sulla sirena finale Landi piazza la tripla del definitivo più 23. Adesso con 50 punti in classifica le ragazze di coach Sacchi chiuderanno la stagione regolare sabato in trasferta a Bolzano, dove si conoscerà l’avversaria per il primo turno dei play off che scatterà domenica 17 aprile dal PalaBrera. (Lunedì 4 Aprile 2016)

A2: La OMC Broni ospita Vicenza

BRONI. Per la penultima giornata di stagione regolare la capolista OMC ospita al PalaBrera la VelcoFin Vicenza terza forza del campionato. Guidata da coach Aldo Corno, le biancorosse  sono un mix d’esperienza e giovane talento: attenzione alla play Anna Zimerle (classe ’76 con 6,1 punti di media in 24 minuti), plurimedagliata in club e nazionale, che assieme alla 31enne Valentina Stoppa (7,7) e all’altra play/guardia Maria Giulia Pegoraro (5,0) detiene il pallino del gioco in cabina di regia. Nello spot di ala piccola troviamo Laura Benko (7,8 classe ’83) e Lucia Ferri (4,9 classe ’85) che stanno facendo da chioccia a Lorenza Prospero (6,4), ala 21enne di belle speranze. Nel reparto lunghe due assenze importanti per infortunio come la classe ’97 Jasmine Keys e l’esperta 33enne Emanuela Ramon. Vicenza è reduce dal successo casalingo contro Albino che le è valso il terzo posto solitario in classifica. “Stiamo preparando le ultime due partite che rimangano nel miglior modo possibile – spiega la neo scudettata U20 con Battipaglia Arianna Landi -. Partiamo dal fatto che il primo posto è oramai matematico già da alcune giornate, quindi non abbiamo nessun peso sulle spalle. Speriamo di chiudere la stagione regolare al meglio giocando come sappiamo per poi pensare ai play off. Ora sto decisamente meglio – continua Arianna -, il problema muscolare è passato e mi sento sempre più carica e sono a disposizione del coach.” L’appuntamento del Popolo Biancoverde al Brera prima dei play off è per domenica 3 aprile alle ore 18:00, arbitreranno Barilani Stefano di Roma e Cassiano Gianluca di Fiumicino (RM). (Venerdì 1 Aprile 2016)