(Aprile 2017)

A1: Solo applausi per questa Broni che esce a testa altissima dai play off

BRONI-LUCCA 39-69 (11-10 ; 8-22 ; 9-21 ; 11-16)

TECHEDGE: Stokes 7, Madu 4, Colombi, Bratka 13, Strozzi , Ravelli 11, Zampieri 1, Bonvecchio ne, Soli 2, Baldan, Richter 1, Fusari. All. Sacchi
GESAM GAS: Battisodo 10, Landi 2, Tognalini 10, Pedersen 7, Dotto 4, Wojta 4, Harmon 16, Crippa 5, Miccoli 7, Salvestrini , Ndjock 6, Mandroni ne. All. Diamanti
Note: tiri liberi Broni 10/14 ; Lucca 12/17

BRONI. Finisce con tutto il Brera in piedi a cantare ed applaudire questa Techedge che esce dai quarti di finale play off scudetto per mano di una forte Lucca, solo a queste latitudini la prima stagione in A1 può terminare in questo modo. Atmosfera incredibile a pochi minuti dalla palla a due, la bellissima coreografia dei Viking che ha conivolto tutto il pubblico fa da cornice allo 'spettacolo nello spettacolo' che sta per iniziare. Avvio equilibrato tra Broni e Lucca, con le biancoverdi che cercano spesso le lunghe sotto canestro ma le toscane fanno buona guardia. I primi dieci minuti terminano sul più uno per Broni con una tripla di Ravelli che fa esplodere l'intero palazzo. Nel secondo quarto la Techedge fa fatica a trovare il canestro, fatta eccezione per un paio di giocate spettacolari dell'americana Stokes. Poi causa qualche fischio molto contestato da parte della terna arbitrale e un tecnico a coach Sacchi, Lucca allunga con Miccoli (16-22 al 16') per poi andare alla pausa lunga sul 19-32. Alla ripresa si gioca in un clima caldissimo, le biancorosse ospiti premono sull'accellatore fino alla fine e passano meritatamente il turno, poi sono applausi per tutti.

(Domenica 9 Aprile 2017)

A1 Play Off: Sabato al Brera arriva Lucca per gara 2 dei quarti di finale scudetto

BRONI. Sabato, appuntamento ore 20:30, al PalaBrera arriva la Gesam Gas Lucca. Quella Lucca prima in classifica in stagione regolare a pari merito con Schio (seconda alla fine per diffidenza canestri nello scontro diretto), quella Lucca assetata di vittoria, una vittoria che, dopo un campionato più che positivo, la porterebbe alle semifinali scudetto. Quella Lucca che non perdona, come dimostrato dallo scarto di 50 lunghezze al termine della partita di andata contro le nostre biancoverdi. Ma dall’altra parte c’è proprio Broni. Quella Broni che, arrivata fin qui, ha scritto la proprio storia. Quella Broni che ha la possibilità, più che meritata, di sfidare la capolista. Quella Broni che ci ha insegnato che nulla è impossibile e che i momenti più difficili possono essere trasformati in gioie inaspettate. E noi in questa sfida al PalaBrera, sicuramente difficile, continuiamo a crederci. Recuperata la capitana Zampieri e Madu, che hanno dato più rotazioni a disposizione di coach Sacchi nelle ultime partite, le biancoverdi dovranno stringere la difesa e migliorare l’attacco per rosicchiare qualche punto a Lucca. Quella Lucca di 'signor' giocatrici come Harmon, con una media di 17,5 punti a partita, la pivot Pedersen (10,6), la guardia Wojta (8,7) e le azzurre Dotto (10,3) e Crippa (6,9), oltre che l’ex biancoverde Arianna Landi. Quella Lucca contro cui la nostra Broni può scrivere un altro pezzo di storia. Tutti al PalaBrera quindi per incitare le nostre ragazze e giocare con loro questa bellissima partita.

(Venerdì 7 Aprile 2017)

A1 Play Off - Quarti: Troppa Lucca per la Techedge in gara 1

LUCCA-BRONI 85-35 (22-9 ; 24-11 ; 17-11 ; 22-4)

GESAM GAS: Battisodo 3, Landi, Tognalini 9, Pedersen 13, Dotto 7, Wojta 8, Harmon 12, Crippa 3, Miccoli 8, Salvestrini 6, Ndjock 16, Mandroni. All. Diamanti
TECHEDGE: Stokes 13, Madu 4, Bratka 7, Strozzi ne, Ravelli 4, Zampieri 2, Bonvecchio ne, Soli, Baldan, Richter 5, Fusari. All. Sacchi
Note: tiri liberi Lucca 15/17 ; Broni 4/4

LUCCA. Le quattro partite in dieci giorni, di cui tre dove le biancoverdi hanno speso tantissime energie, si sono fatte sentire al PalaTagliate. Broni è parsa stanca, ma non appagata, contro una Lucca che si conferma forte canditata a poter ritornare in finale scudetto. Netto il divario tra le due formazioni in gara 1 dei quarti, le biancorosse di coach Diamanti partono subito forte, il 22-9 del primo quarto è quasi una sentenza. Prima della pausa lunga Tognalini con cinque punti consecutivi porta Lucca sul più 20. Da quel momento la partita è in discesa per le padrone di casa che ruotando tutto il roster a disposizione allungano maggiormente e si portano sull'1-0 nella serie. Sabato 8 aprile gara 2 al PalaBrera, dove la spinta del Popolo Biancoverde (ennesimo sold out della stagione) sarà fondamentale per spingere la Techedge ad un'altra impresa. (Mercoledì 5 Aprile 2017)

A1 Play Off: Broni e il suo Popolo volano ai quarti, Umbertide sconfitta 54-56

UMBERTIDE-BRONI 54-56 (10-10 ; 13-18 ; 11-13 ; 20-15)

ACQUA&SAPONE: Giudice ne, Cabrini, Dell’Olio 2, Moroni 8, Clark 5, Pappalardo 1, Paolocci ne, Fusco ne, Brown 18, Bove 6, Mancinelli, Mallard 14. All. Serventi
TECHEDGE: Stokes 8, Costa ne, Madu 2, Bratka 12, Ravelli 9, Zampieri 11, Bonvecchio ne, Soli 5, Richter 9, Fusari. All. Sacchi
Note: tiri liberi Umbertide 5/6 ; Broni 10/14

UMBERTIDE (PG). Prima di raccontare bisogna celebrare! È Maaja Bratka a 15 secondi dalla fine a far partire dall'angolo un 'tracciante' che fa esplodere di gioia i tanti tifosi biancoverdi giunti in Umbria, dall'altra parte Brown sbaglia il tiro del pareggio e Broni vince di due, risultato utile per qualificarsi ai quarti di finale di play off scudetto, serata storica per tutto l'ambiente bronese. La techedge aggiunge un altro capitolo alla sua bella favola in questo primo anno di serie A1. I Viking alla sirena finale si sono riversati in campo per abbracciare tutta la squadra e a festeggiare questo importante traguardo. LA PARTITA: coach Sacchi, a differenza di gara 1, rimette  in campo per pochi minuti il centro Madu (fuori da un mese per infortunio all'occhio) e la capitana Zampieri che lotta su ogni pallone, stringe i denti e firma punti pesanti. Broni come mercoledì scorso prende il comando delle operazioni andando anche sul più 15 nel terzo quarto, ma Umbertide non ci sta e con una difesa asfissiante tutto campo ricuce lo strappo andando in vantaggio di uno all'ultimo minuto, il resto è storia biancoverde. La Techedge è tra le prime otto squadre d'Italia e adesso si troverà davanti la Gesam Gas Lucca che ha chiuso la regular season al secondo posto dietro Schio. Si parte martedì 4 aprile alle ore 20:30 per gara 1 al PalaTagliate, gara 2 sabato 8 aprile al PalaBrera e eventuale bella a Lucca mercoledì 12 aprile. (Domenica 2 Aprile 2017)